Altre idee per piante di grandi dimensioni per interni

 In piante in vaso e verde da interni

Abbiamo già parlato della migliori piante da appartamento di grandi dimensioni nella scorsa settimana: nel seguente articolo continueremo il discorso. Va detto che solo pochi vivai sono specializzati nella coltivazione di queste piante uniche. Trovarle in vendita non è sempre così semplice ma se ne state cercando una, non esitate a contattarmi. Troverò la soluzione migliore per i vostri spazi interni di grandi dimensioni.

Pandanush eterophylla

Il genere Pandanusappartiene alla famiglia delle Pandanaceae. Gli appartenenti al generePandanus hanno di solito steli sottili, che ricordano quelli delle palme. Dal tronco scendono degli steli che scendono a formare poi delle radici che si accrescono nel tempo. La forma delle foglie ricorda quello di una spada. Questi due elementi distintivi rendono il Pandanusheterophylla una pianta inconfondibile. Il loro habitat naturale è costituito dalle zone costiere e paludose delle regioni tropicali e subtropicali di Australia, Asia e Africa. I margini delle foglie lunghe e strette hanno delle piccole spine. Le foglie sono percorse da tipiche nervature centrali.

Pandanus tectorius

Il Pandanus tectorius cresce in condizioni di media umidità, in terreni ben drenati, in posizioni di pieno sole o di ombra parziale. Predilige ambienti caldi e umidi. Non sopporta le basse temperature. È originario di zone costiere, dove sono presenti nebbia salina e vento. Può essere coltivato in contenitori come pianta da interno. Le piante d’appartamento dovrebbero essere disposte all’interno in luce diffusa ma abbondante.

Il Pandanus tectorius è originario dell’Australia settentrionale. I tronchi grigi sono sostenuti da radici aeree che aiutano ad ancorare l’albero al terreno. Le foglie sono lunghe, lineari, a forma di spada, con margini spinosi, verde chiaro, disposte a spirale alle estremità dei rami. I frutti maturano dal verde al giallo al rosso e sono profumati quando sono maturi.

Il nome del genere ‘Pandanus’ deriva dalla versione latinizzata del nome malese, pandan. L’epiteto specifico ‘tectorius’ indica i tetti delle case in riferimento al fatto che viene utilizzato per fabbricare i tetti di paglia.

Pandanus utilis

Il genere Pandanus appartiene alla famiglia dellePandanaceae e comprende oltre 600 specie di piante tropicali. Il Pandanus utilis è un curioso albero tropicale, con una chioma dalla forma arrotondata, che ricorda una palma. Con il tempo emettono radici aeree che finiscono per radicare nel terreno e servono all’albero come contrafforti. Le foglie sono verde-bluastre, strette, allungate, dai bordi lisci e appuntite alle estremità dei rami. Producono piccoli fiori bianchi aromatici. La crescita di queste piante è lenta e per questo motivo sono utilizzate come piante da interni.

Il Pandanus utilis predilige un’esposizione molto luminosa ma senza luce solare diretta in ambienti interni. Non tollera facilmente sbalzi di temperatura improvvisi. Non resiste a temperature inferiori a 12 ºC.. Per le piante coltivate in vaso è consigliato effettuare un rinvaso in primavera ogni 2-3 anni, per passare ad un vaso di una misura più grande.

In primavera ed in estate le innaffiature devono essere regolari, con acqua priva di carbonati di calcio. È importante che l’umidità dell’ambiente circostante sia alta. E’consigliabile posizionare un sottovaso con pietre umide sotto il contenitore e spruzzare periodicamente la pianta in estate. Meglio evitare del tutto le potature.

Philodendron Scandens

Il genere Philodendon appartiene alla famiglia delle Araceae. Gli appartenenti a questo genere possono essere arbusti, alberi o rampicanti, con foglie lucide, coriacee, sempreverdi. Le piante sono semplici da dividere e riprodurre, hanno piccoli fiori portati all’interno di spate bianche, verdi o rossastre simili adarum.

Il Philodendron scandens è una pianta rampicante con radici avventizie, sempreverde, che si sviluppa attaccata ad un supporto che sorregge il peso della pianta. Le sue foglie sono lucide, di colore verde intenso e dalla forma a cuore appuntite, a forma di cuore, lunghe fino a 30 cm, più piccole sulle piante giovani. Le piante mature possono produrre spate di fiori verdi e bianchi di 15 cm di lunghezza. Molto indicata come pianta da appartamento per la sua grande adattabilità e la facilità di coltivazione e dalla poca manutenzione. Innaffiature e concimazioni regolari ma mai eccessive, una illuminazione adeguata e potature limitate alla rimozione delle foglie secche sono il segreto per avere un Philodendron in salute e dalle foglie lucenti. Adatto a d essere coltivato in casa o in ufficio, in contenitori appesi o su colonne di muschio in vasi a terra. Difficile da far seccare!

Phoenix roebelenii

Il suo nome botanico è Phoenix roebelenii, conosciuta anche come palma da dattero nana. Le foglie, raccolte in un ciuffo alla sommità della pianta, formano un delicato e leggero arco. Proviene dalle regioni del sud-est asiatico. Se coltivata in interno aggiunge un bellissimo aspetto verde e pieno all’ambiente circostante. Può diventare alta e forte, quindi assicuratevi di metterla in un luogo con molto spazio. In interno dovrebbe avere una luce intensa e indiretta, ad esempio vicino a una finestra esposta a sud o a nord. La temperatura ideale per il suo sviluppo è intorno ai 25 ° C., non tollera le correnti d’aria. Per la sua concimazione è consigliabile utilizzare del fertilizzante per piante d’appartamento, da somministrare regolarmente diluito una volta al mese, durante la stagione di crescita, fino all’inizio dell’autunno. Concimazioni eccessive provocano l’aumento della salinità del terreno nel vaso che può provocare bruciature fogliari.

Pinanga coronata

La Pinanga coronata è una splendida palma proveniente dal sud-est asiatico. Viene coltivata per la sua forma elegante e gli attraenti tronchi color crema, che formano un ciuffo spesso.

Coltivare la Pinanga coronata è facile se la posizionate nella giusta posizione. Se cresce in pieno sole, questa specie ama l’umidità elevata. Quindi, si suggerisce di coltivarla in posizioni di mezz’ombra per ridurne le esigenze. E’ indicata per essere cresciuta in vaso come pianta d’appartamento in luoghi di lavoro o in abitazioni private. La sua riproduzione avviene per divisione. Per evitare che sulla pianta appaiano antiestetiche foglie ingiallite, non dimenticate di innaffiarla con regolarità e di aggiungere periodicamente all’acqua dell’irrigazione anche del concime.

Soffre di pochi problemi di parassiti e malattie. Attira le cocciniglie durante i mesi più caldi e occasionalmente degli afidi.

Podocarpus macrophylla

Il Podocarpusmacrophyllus cresce bene se coltivato in terreni ricchi di sostanza organica, con pH leggermente acido, in presenza di un buon drenaggio, in una posizione luminosa, anche se sopporta anche zone di mezz’ombra. Se il terreno è alcalino o l’acqua dell’irrigazione presenza alti livelli di carbonati di calcio, può mostrare segni di clorosi delle foglie ovvero di ingiallimento. Quando viene coltivato come pianta d’appartamento richiede luoghi molto luminosi per svilupparsi correttamente. Questa pianta proviene dalle regioni montane di Cina e Giappone. E’ una conifera con le foglie persistenti che cresce con la caratteristica chioma a forma di cono. La sua crescita non spicca certo per la velocità! Le sue foglie sono costituite da aghi simili a quelle dei tassi, dalla consistenza coriacea ma morbida, di colore verde scuro. Se provate a stropicciare una foglia, ne sentirete subito il caratteristico profumo. E’ conosciuto anche con il nome di Tasso giapponese.

Il nome del genere Podocarpus deriva dalle parole greche pous o podos che significa piede e karpos che significa frutto, poiché il frutto nasce su un gambo carnoso.L’epiteto specifico significa foglia larga.

Ptychosperma macarthurii

Per aggiungere eleganza e bellezza a un giardino in una regione calda o in un ambiente interno, perché non aggiungere una palma nella lista delle piante indispensabili? Se poi si tratta di un giardino tropicale, non può proprio mancare.

Ptychosperma macarthurii è una palma attraente e inconfondibile che potrebbe fare al caso vostro. Se possibile è preferibile piantarlo direttamente nel terreno per ottenere una crescita ottimale e godere della sua maestosa bellezza. In alternativa, può essere coltivato in contenitori come pianta da interno. Richiede poche cure e attenzioni.

Questa piccola e attraente palma è nota per i suoi numerosi tronchi grigi, sottili, composti da anelli. Alla loro sommità si trovano delle morbide foglie verdi, simili a piume, piatte, larghe, con punte che appaiono scomposte quasi strappate. I gambi dei fiori pendono sotto la chioma durante tutto l’anno e contengono piccolifiori bianchi. Ai fiori succedono vistosi frutti che maturano durante tutto l’anno.

Ravenala madagascariensis

La Ravenalamadagascariensis è un arbusto erbaceo appartenente alla famiglia delle Strelitziaceae, dall’aspetto simile a quello di una palma. Non è una vera palma ma tecnicamente è più vicina alle banane. In natura raggiunge fino a 30 m di altezza, se coltivata in vaso in interno le sue dimensioni si riducono molto. Le foglie sono raccolte in una corona simmetrica, a forma di ventaglio. Il tronco ha la consistenza legnosa con caratteristici anelli, segno delle foglie cadute. Le foglie hanno la forma simile ad una paletta, simili ad una banana. I fiori sono piccoli, di colore biancastro, prodotti in infiorescenze non appariscenti lunghe fino a 30 cm. nascoste tra i piccioli delle foglie. Questa pianta dall’aspetto così singolare è utilizzata in ambiente interno o in giardino in zone calde per la sua unicità. Preferisce terreni umidi, ben drenati, ricchi di argilla e fertilizzati con regolarità con prodotti ricchi di azoto per una crescita del fogliame più rigogliosa. Il forte vento può danneggiare seriamente le foglie. Se si desidera avere una pianta con un aspetto formale pulito, è consigliabile per prima cosa rimuovere regolarmente i polloni basali per mantenere gli esemplari dal tronco chiaro, oltre ad eliminare le foglie più vecchie. La crescita delle piante inizialmente è lenta, i tronchi possono impiegare fino a 3 anni per emergere dal terreno ma il tasso di crescita accelera successivamente. L’epiteto del genere ‘Ravenala’ deriva dal nome malgascio, Ravinala, che significa “foglie della foresta”.

Ravenea rivularis

La Ravenea rivularis, nota anche con il nome di Majesty palm, è una pianta di facile manutenzione che aggiunge un tocco classico agli spazi interni ed esterni. Ha un aspetto spiccatamente tropicale che si adatta bene a quasi tutti gli stili, dal moderno contemporaneo al giardino informale. Le sue fronde dall’aspetto delicato sembrano essere proprio quello che manca ogni volta che pensate ad una nuova pianta da aggiungere al vostro spazio verde. A differenza della maggior parte delle palme, che tipicamente consideriamo resistenti alla siccità, queste sono originarie delle zone umide del Madagascar. Quindi, richiede irrigazioni continue, potrebbe persino essere messa a dimora sul bordo di uno stagno o in un giardino acquatico. A questa pianta piacciono molto le posizioni ombreggiate. Questo la rende una delle piante d’appartamento più facili da curare. Poiché preferiscono vivere al riparo dal caldo sole pomeridiano. Questa pianta preferisce molta umidità nell’aria. L’umidità media va bene, ma livelli superiori alla media di umidità nell’aria la aiuteranno davvero a prosperare. Una cosa che rende la Majesty Palm ideale come pianta d’appartamento è che cresce lentamente, tende a rimanere in ordine e mantenere dimensioni compatte.

Rhapis excelsa

Il genere Rhapis appartiene alla famiglia delle Arecaceae. Le Rhapis sono piccole palme sempreverdi che formano cespi di sottili steli, che portano foglie divise in segmenti lineari o oblunghi, con pannocchie di piccoli fiori gialli nascosti tra le foglie, seguite poi da piccoli frutti dalla forma a uovo. La Rhapis excelsa è nota anche con il nome di Chamaerops excelsa.

La Rhapis. excelsa è una piccola palma sempreverde con fusti eretti, sottili, simili a canne, che raggiungono un’altezza fino a 4 m., ai quali sono attaccate le foglie di colore verde scuro, dal gambo lungo. Delle pannocchie di minuscoli fiori gialli nascono tra le foglie in estate. Questa pianta proviene dalle regioni della Cina meridionale e del Vietnam settentrionale. Ha una crescita lenta e per questo motivo si adatta bene anche alla coltivazione in contenitori in ambienti chiusi.

Roystonea regia

Il genere Roystonea appartiene alla famiglia delle Arecaceae e comprende 10 specie di palme originarie dell’America centrale, dei Caraibi, della Florida, della Colombia e del Venezuela. La Roystonea regia è conosciuta anche con il nome comune di palma cubana o pianta della bottiglia. Questa specie, in particolare, proviene da Cuba, Florida e Caraibi.

E’ una grande palma con un tronco grigiastro nella parte inferiore e un colore verde intenso nella parte superiore. Può raggiungere in nature i 25 metri di altezza. Le foglie arcuate sono composte da foglioline e possono arrivare ad una lunghezza di circa 6 metri. Producono fiori maschili e femminili color crema, che non sono decorativi. I frutti sferici rossi o viola sono interessanti dal punto di vista estetico.

Questa palma ha una crescita rapida e nei paesi a clima caldo ha diversi usi in giardino. E’ ideale per giardini in riva al mare. La Roystonea regia necessita di piena esposizione al sole e temperature alte. È una pianta tropicale che non resiste al freddo al di sotto degli 8 ºC.

Il substrato ideala per la sua coltivazione deve drenare molto bene e contenere molta materia organica. In estate prediligono annaffiature regolari, da effettuarsi solo quando il substrato è quasi asciutto.Non necessitano di alcuna potatura.

Sansevieria cylindrica ‘Straight’

Se non avete mai sentito parlare della Sanseviera, forse avrete letto da qualche parte il suo nome comune in inglese:‘Mother in Law’sTongue’ o ‘ Snake plant’?E’ disponibile in una numerosa varietà di cultivar, tra le quali la Cylindrica ha fogliame tubolare, dal portamento eretto. Se state cercando una pianta d’appartamento a bassa manutenzione, con una nota architettonica, che sia quasi indistruttibile, questa è la pianta che fa per voi. Tra i suoi numerosi pregi, oltre alla bassa manutenzione, ha anche quello di purificare l’aria dell’ambiente nel quale si trova.

Per la sua coltivazione ideale, innaffiatela Sansevieria cylindrica ‘Straight’

con parsimonia, ogni volta che il terriccio del vaso è asciutto. Evitatele accuratamente i ristagni d’acqua nel vaso o sotto di esso. La concimazione deve essere fatta occasionalmente, con prodotti simili a quelli per le piante succulente. Le sue foglie contengono saponina. E’ una pianta d’appartamentoche si adatta molto bene ad ambienti diversi, che preferisce temperature moderate. Evitate di esporla in inverno a temperature persistenti al di sotto dei 10 ° C .

Schefflera‘Amate’

Se state cercando una pianta d’appartamento bella,facile da coltivare e dalla crescita rapida, non cercare oltre. La Schefflera ‘Amate’ è la pianta che fa per voi. Le su foglie verdi, lucide, ricche e le dimensioni impressionanti sono ciò che la rendono così popolare.

La Schefflera‘Amate’, grazie alla forma più compatta di altre sue cugine, è molto più adatta alla coltivazione indoor. Non è necessario avere un salone faraonico per farla crescere come pianta da interno.Sebbene laSchefflera ‘Amate’ ami l’umidità, tollera abbastanza bene l’aria secca che gli ambienti chiusi possono avere. Le grandi foglie lucide assomigliano a una mano con le dita aperte. E’ una pianta indicata per lacoltivazione in contenitore. Ha una forma singolare aiuta a creare un giardino interno con le piante d’appartamentooriginarie dei tropici o delle zone subtropicali, aggiungendo un tocco esotico. La Schefflera‘Amate’, con il passare del tempo e se non ‘educata’ assume una forma arrotondata, con il portamento tipico di un albero. Ha un ampio apparato radicale.

Schefflera arboricola

La Schefflera arboricola predilige come ambiente naturale per la sua crescita luoghi luminosi ma in ombra parziale. Si coltiva facilmente come pianta d’appartamento in ambienti caldi e umidificati. Il substrato ideale per la sua cescita è una miscela di terreno composta da torba e altri materiali ben drenanti come pomice, lapillo vulcanico e fibra di cocco. Le annaffiature devono essere regolari ma moderate durante la stagione di crescita. È preferibile bagnare bene in profondità e poi lasciare asciugare quasi completamente il terreno prima di una nuova innaffiatura.E’ consigliabile ridurre leggermente l’irrigazione dall’autunno al tardo inverno. Se coltivata come pianta da interno meglio posizionarle in piena luce, con finestre esposte ad est, ovest o sud sotto il sole filtrato dalle tende. Evitate il sole diretto. La pulizia delle foglie è necessaria per mantenere più brillante l’aspetto della pianta. Per aumentare l’umidità, nebulizzare il fogliame con acqua e / o posizionare i contenitori con la pianta su un recipiente riempito con ciottoli bagnati. Potare solo per controllarne le dimensioni.

La Schefflera arboricola ha il portamento e la crescita di un arbusto sempreverde o di un piccolo albero. Il nome del genere le è stato attribuito in onore diJ.C. Scheffler, botanico di Danzica del XIX secolo.L’epiteto specifico ‘arboricola’ proviene dal latino e significa simile ad un albero.

Scheffleraarboricola ‘Compacta’

Schefflera arboricola ‘Compacta’,nel suo habitat di provenienza, è una pianta arbustiva sempreverde o un albero dalle piccole dimensioni che cresce nelle regioni a clima tropicale. Proviene dall’isola di Taiwan. Come altre piante d’appartamento che ben conoscete, nelle regioni d’origine, può svilupparsi su altri alberi come pianta epifita ovvero che non cresce con le radici nel terreno. E’ideale per la coltivazione come pianta da interni per le sue foglie molto più piccole di quelle di altre varietà, di colore verde intenso, lucide, dal gambo esile.Il suo portamento compatto e la crescita contenuta aiutano nella coltivazione in interno. Le piante da interno fioriscono raramente.

Spathiphyllum Sensation

Lo SpathiphyllumSensation è una delle piante d’appartamento più facili e comuni da coltivare perché cresce in condizioni di scarsa illuminazione. Questo la rende perfetta per i principianti e per ogni ambiente interno. Proviene dall’Asia ed è il più grande degli Spathiphyllum, con queste grandi foglie verde scuro, lucide, che crescono in modo stratificato e sulle quali sono ben evidenti le nervature.

Gli Spathiphyllum hanno dimostrato di essere tra le migliori piante d’appartamento per aiutare a migliorare la qualità dell’aria interna, il che li rende perfetti per camere da letto, stanze da soggiorno e uffici. Fiorisce felicemente durante tutto l’anno, se coltivata con cura e può raggiungere un’altezza di 2 metri.Lo SpathiphyllumSensation è anche noto come Giglio della pace.

Lo SpathiphyllumSensation tollera la scarsa illuminazione ma preferisce ambienti luminosi. La luce solare diretta può bruciare le sue foglie delicate. Ridurre l’irrigazione nei mesi più freddi, servirà per dare alla pianta la possibilità di riposare e diventare semi-dormiente. Gli Spathiphyllum crescono bene in condizioni di umidità media ma sono super felici se l’umidità dell’aria sarà aumentata nebulizzando le sue foglie, raggruppandoli con altre piante o usando un umidificatore.Se notate che le punte delle foglie e dei fiori diventano marroni, probabilmente avrete fertilizzato eccessivamente. Ricordate di pulire le foglie con un panno umido delicatamente per mantenerle pulite e sane.E’ consigliabile utilizzare acqua filtrata o acqua di rubinetto priva di cloro per le irrigazioni.

Tillandsia usneoides

La Tillandsia usneoides cresce in modo ottimale, in genere,in luoghi ombreggiati. E’ una pianta epifita ovvero una pianta senza radici che affondano nel terreno, che pende dai rami di un albero ma ottiene cibo e acqua dall’umidità dell’aria e non dall’ospite. Le superfici dello stelo di questa pianta sono ricoperte di scaglie che assorbono l’acqua e le sostanze nutritive dall’aria e dalla pioggia. L’acqua dovrebbe essere spruzzata sulle piante secondo necessità, in particolare in condizioni di clima caldo / secco. I fili e le parti minute delle piante vengono trasportati dagli uccelli o dal vento in altri luoghi. La diffusione delle piante avviene anche tramite minuscoli semi che vengono trasportati dal vento ad altri alberi.

Il genere Tillandsia appartiene alla famiglia delle Bromeliaceae. Il nome del genere onora Elias Til-Landz, un botanico svedese e professore di medicina ad Abo, Finlandia.L’epiteto specifico ‘usneoides’ deriva da usnea che significa epifita dell’albero e oides che significa somigliante.

Veitchia arecina

La Veitchia arecina è una palma molto attraente, alta, solitaria, con un tronco grigio snello che può raggiungere in natura fino a 30 m di altezza. È un albero sottile a corona bianco con macchioline nere, grigie e verdi. Le sue lunghe foglie arcuate hanno foglioline verdi leggermente pendenti con punte seghettate. Questi alberi sono blu-cerosi e spesso hanno scaglie scure o meno spesse di colore chiaro verso le cime.

I fusti sono solitari, sottili, grigi, che raggiungono fino a 25 m di altezza e fino a 28 cm di diametro, sporgenti alla base, con anelli ravvicinati dovuti alle cicatrici lasciate dalle foglie cadute.

Veitchia merrillii

Il genere Veitchia appartiene alla famiglia delle Arecaceae, che comprende tra le altre la palma da cocco (Cocos nucifera), la palma reale (Roystoneaoleracea) e la Coryphaumbraculifera. La Veitchia merrillii è una palma piccola e vistosa, con bellissime foglie a cascata e grandi grappoli di straordinari frutti rossi nel periodo natalizio, nella propria zona di origine. L’albero ha un portamento compatto, con una crescita rapida. Ha un unico stelo sottile, liscio, grigio, gonfio alla base, sormontato da un corto fusto a corona di basi fogliari, di colore verde chiaro e liscio, che sostiene una corona compatta di circa una dozzina di foglie. Le foglie arcuate e pennate, lunghe circa 1,5 m. È una pianta tropicale, che prospera in pieno sole, non vuole suoli impregnati d’acqua.

Originaria delle Filippine, ora è ampiamente diffusa anche in molti altri paesi. E’ molto popolare come pianta ornamentale per interni, ove lo spazio disponibile lo consenta. Talvolta, vengono piantati più esemplari nello stesso contenitore, in modo da accrescerne il fascino e la valenza estetica. E’ anche un albero apprezzato dagli apicoltori per il nettare di alta qualità prodotto dai suoi fiori

Non tutte le piante si comportano allo stesso modo in giardino o in interno, alcune specie sono più resistenti, altre sono più delicate. Per la selezione di queste piante da interni di grandi dimensioni posso offrirvi il mio aiuto di giardiniere professionista, con una conoscenza approfondita delle piante da interno.

Se state cercando degli esemplari di piante da interni, anche di varietà insolite, di dimensioni davvero straordinarie per il vostro hotel, ufficio, ristorante o per la vostra casa, per dare colore, forma e struttura ai vostri spazi verdi e migliorarne la qualità dell’aria, contattatemi. Insieme potremo capire i vostri desideri. Vedremo se lo spazio di cui disponete è il posto migliore per coltivare con successo una pianta da interno e quali varietà cresceranno meglio. Posso aiutarvi a crescerle e a prendervene cura, in modo che prosperino e contribuiscano a creare un ambiente sano e piacevole.

A questo punto, non vi resta che selezionare con cura quelle che preferite, comprarle, piantarle e condividere con noi le vostre esperienze verdi, lasciando un commento sul mio sito!

Lascia un commento

0