Pennisetum villosum – Pennisetum longistylum – Pennisetum villosum ‘White Ladies’ – Fountain grass

9,90

 Una graminacea  da giardino o terrazzo.

Il Pennisetum villosum è coltivato in giardino o in terrazzo per le sue foglie lunghe e sottili e per le infiorescenze piumate, simili a spighe. Si usa con successo nella realizzazione di bordure miste, oltre che, una volta tagliati i fiori, in composizioni floreali sia fresche che secche. Cresce meglio in terreni umidi, ben drenati, fertili, in posizioni soleggiate. In terrazzo o sul balcone cresce con successo in vasi di adeguate dimensioni. Da luglio a settembre, il Pennisetum villosum produce un’abbondanza di spighe bianche piumate, simili a code di coniglio. È una delle piante erbacee più facili da coltivare. Si sviluppa rapidamente in grandi cespi. Il Pennisetum villosum è perfetto per la coltivazione in lunghe bordure miste e può anche essere coltivato in vaso come pianta singola o in associazione con perenni o annuali. 

Prodotto disponibile (guarda le condizioni di spedizione / vendita)

COD: GRA-022-PEN-VIL-WL Categoria: Tag: , , ,

Descrizione

Il genere Pennisetum appartiene alla famiglia delle Poaceae. I Pennisetum, in genere, possono essere erbe annuali o perenni, sempreverdi o decidue. Tutti formano cespi e hanno un portamento aperto, con le sottili foglie affusolate, che si incurvano delicatamente verso il terreno. Le infiorescenze che appaiono come pannocchie sulla pianta da agosto a settembre, sono ben dritte, strette e con setole vistose. Il Pennisetum villosum è un’erba perenne che si sviluppa in ciuffi, spesso coltivata come un annuale, con foglie strette e lineari, pannocchie cilindriche, piumate, di colore verde-biancastro, che diventano viola con l’età, man mano che invecchiano sulla pianta. 

Questa graminacea, come molte altre del suo genere, richiede poca manutenzione. 

Informazioni aggiuntive

Nome latino

Pennisetum villosum

Fornitura in vaso da

2/3 litri

Colore Fiore

Bianco

Rusticità

Si

Profumata

No

Periodo fioritura

Agosto – Settembre

Altezza di crescita

Circa 50/70 cm.

Esposizione

Sole

Resistenza al freddo

Si

Cura e Mantenimento

Originario delle regioni tropicali, subtropicali, calde e temperate, il Pennisetum cresce rigoglioso in posizioni soleggiate e al caldo. Richiede poca manutenzione e irrigazioni saltuarie una volta che si è insediato stabilmente. Nelle regioni con climi più freddi, spesso, è usato come pianta annuale. 

Sebbene molto adattabile, il Pennisetum villosum preferisce un terreno ben drenato, sciolto, ricco di sostanza organica. Se messo a dimora in posizioni ombreggiate, le piante producono poche o nessuna infiorescenza e le foglie tendono ad essere più esili e ad aprirsi. 

Il miglior momento dell’anno per effettuare la potatura del Pennisetum villosum è all’inizio della primavera, dopo le ultime gelate di stagione. 

La divisione si effettua, in genere, in tarda primavera o all’inizio dell’autunno dividendo piante adulte e ben accestite. Per mantenere un Pennisetum villosum rigoglioso e con una ricca vegetazione in vaso, ogni due o tre anni, è opportuno dividere la pianta e metterla a dimora in un nuovo contenitore, con nuovo terriccio.  Per la coltivazione in vaso, preferite un substrato di coltivazione ricco e ben sciolto, con un buon drenaggio. Eventuali ristagni d’acqua potrebbero danneggiare seriamente le radici delle piante. E’ necessario somministrare del concime almeno una/due volte l’anno per avere foglie di un bel colore verde scuro e con infiorescenze lunghe e setose. 

Una pianta adatta alla maggior parte dei giardini, a bassa manutenzione e dalle evidenti doti paesaggistiche. 

Specifiche

In ogni giardino o terrazzo esistono delle piante che richiedono davvero poche attenzioni per crescere felici. Annaffiatele abbondantemente e con cura appena le avete messe a dimora la prima volta, fornite loro del concime almeno una volta all’anno e i Pennisetum villosum sapranno ricompensarvi con grandi soddisfazioni. Si abituano velocemente al nuovo ambiente e in breve tempo portano nuovo colore, struttura e consistenza senza troppa fatica al giardino in cui li inserirete. 

Dal latino penna (piuma) e seta (setola),il pennisetum villosum ha infiorescenze fini, simili a peli, o pennacchi.

Ma non lasciatevi ingannare dall’apparente delicatezza: queste piante sono dure e flessibili al tempo stesso. Le loro foglie cambiano colore in autunno.  

In Africa, le foglie di diverse specie di Pennisetum vengono intrecciate in cesti o setacci o vengono utilizzate come mangime per animali. Il miglio perlato (Pennisetum glaucum) nutre le persone in Africa e in India da migliaia di anni. 

Ideale da coltivare nel giardino dei fiori recisi, per ottenere ottimi lunghi steli fioriti per le composizioni floreali di casa. Indicato per realizzare giardini in zone di mare, poiché sopporta bene il salmastro. In città, si usa in piccoli gruppi o come esemplare singolo, per costruire piccoli giardini o bordure informali. In campagna aiuta a dare struttura e volume a bordure miste e lungo i vialetti in abbinamento con verbeneallium e agapanthus. 

Per la messa a dimora delle nuove piante, il mio consiglio è quello di acquistare giovani esemplari, dal costo contenuto. Si adatteranno molto bene ai nuovi ambienti. Il prezzo da pagare per questo tipico Pennisetum è davvero risibile, rispetto alle soddisfazioni che può regalare. Anche i suoi costi di gestione sono poca cosa. 

Non vi resta che trovare un posto dove metterlo a dimora nel vostro parco, giardino o terrazzo! 

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pennisetum villosum – Pennisetum longistylum – Pennisetum villosum ‘White Ladies’ – Fountain grass”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…

0
penniseto-hameln-pennisetumcasmanthium-uniola-estate