Canna indica – Canna d’India

12,50

Una nativa dell’America Meridionale
La Canna indica è una Cannaceae. Una pianta esotica che si apprezza in giardino durante i mesi caldi. Per ottenere i migliori risultati, piantare la Canna indica in una posizione calda e soleggiata. Fiorisce senza sosta per tutta l’estate. L’alto fusto eretto, le foglie lunghe e ovali dai numerosi colori, i suoi fiori dalla forma asimmetrica, danno a questa pianta un aspetto regale ed elegante.

Prodotto disponibile (guarda le condizioni di spedizione / vendita)

COD: GRA-002-CAN Categoria: Tag:

Descrizione

La Canna indica appartiene alla famiglia delle Cannaceae. È una pianta perenne, erbacea, con radici rizomatose. I suoi fusti eretti portano foglie grandi e fiori appariscenti e colorati. Questa pianta ha un portamento eretto, raggiunge un’altezza di circa 2 metri, le sue foglie sono di colore verde scuro, che talvolta virano al bronzo. Fiorisce all’inizio dell’estate e continua fino all’inizio dell’autunno, se le condizioni lo permettono. La Canna indica è facile da coltivare e può essere impiegata sia in bordure fiorite che in vaso. I suoi rizomi hanno effetti curativi e per questo è impiegata nella medicina popolare.

Informazioni aggiuntive

Nome latino

Canna “Indica”

Fornitura in vaso da

2/3 litri

Colore Fiore

Rosso scuro o arancio

Rusticità

Profumata

No

Periodo fioritura

Giugno – Luglio

Altezza di crescita

100 – 150 cm

Esposizione

Posizione soleggiata

Resistenza al freddo

Richiede una protezione

Cura e Mantenimento

Per la messa a dimora della Canna “Indica” è necessario individuare un luogo riparato per la stagione fredda ma esposto al sole. Il terreno per la sua messa a dimora deve essere soffice, ben drenato e ricco di sostanza organica. Una irrigazione regolare durante la stagione calda favorisce una fioritura abbondante e con colori più accesi. Durante l’inverno, se piante sono piantate in terra è opportuno coprire i rizomi con una pacciamatura per proteggerli dal gelo. Se coltivata in vaso è buona norma spostare i vasi in un luogo riparato ma luminoso. Per avere delle piante in vaso sane e rigogliose, ogni due o tre anni si procede con il loro rinvaso. Alla fine dell’estate, la sospensione dell’irrigazione porta i rizomi al riposo vegetativo ed evita marciumi radicali e il diffondersi di patologie fungine. Nei mesi estivi, durante la vegetazione della Canna indica, le concimazioni devono essere regolari ma mai eccessive. La manutenzione di questa pianta, si limita all’eliminazione delle foglie secche e dei fiori appassiti. In autunno, alla comparsa dei primi freddi, la pianta appassisce. Solo alla fine dell’inverno è opportuno eliminare le parti secche. La divisione può avvenire per divisione degli esemplari adulti o per seme. Bruchi, ragnetto rosso e alcuni afidi possono aggredire la pianta durante la stagione vegetativa.

Specifiche

Con il fusto alto ed eretto e i fiori appariscenti, la Canna indica trova una sua naturale collocazione in giardini informali, in bordure e aiuole fiorite. Per il suo portamento si coltiva facilmente anche in vaso. Se utilizzata nel vostro giardino, i suoi fiori slanciati e colorati hanno la funzione di verticalizzare lo sguardo e dare una dimensione diversa alle vostre piccole e grandi aiuole.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Canna indica – Canna d’India

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…

1
agapanthus-norther-star-agapantofargesia-rufa