3 idee per arredare gli esterni

 In giardinaggio: consigli di manutenzione

All’arrivo della bella stagione, nulla è più piacevole che rilassarsi in giardino. È un momento di pace che accomuna un po’ tutti. Chi non ha un giardino e vive in appartamento, può crearsi un angolo verde, piccolo o grande, ma accogliente sul proprio terrazzo.

In questi giorni caldi d’estate,parleremo di elementi di arredo per giardini e spazi esterni di casa. Alcune idee per dare alle nostre piccole aree verdi, un tocco di personalità e di stile in più, unico e originale.

Il giardino mediterraneo

Se avete visitato le campagne vicino a Firenze o Siena o della Provenza, avrete visitato di certo un giardino mediterraneo, con vialetti in pietra, vasi in terracotta, olivi e cipressi statuari e magari piccole fontane decorative? Sicuramente, il vostro primo pensiero sarà stato, “Perché non realizzarne uno simile a casa”? Creare un giardino accogliente dove vivere piacevoli momenti di convivialità, in famiglia e tra amici.

Potrete rendere il vostro spazio verde un ambiente perfetto per feste e cene all’aperto, con un elegante Set Dining. Per chi di voi non lo conoscesse, si tratta di set composti da tavolo, divani, sedie e anche poltroncine da esterni.
In genere, sono realizzati con resistenti intelaiature in Rattan e dotati di cuscini antimacchia o antiscivolo, ideali per stare comodi e sentirsi coccolati all’aperto. Un Set Dining è perfetto per pranzi e cene in giardino, così come lo è per un aperitivo e per due chiacchiere tra amici.

I suoi naturali complementi sono i grandi ombrelloni da esterno o i gazebo. Per i primi si possono scegliere i classici ombrelloni in metallo, con piantana in pietra per semplicità d’uso ma anche di ricovero invernale. Gli ombrelloni con struttura in legno sono più eleganti e danno note più accoglienti al vostro angolo di relax. Quelli che garantiscono una maggiore superficie coperta con il minimo ingombro, sono, senza dubbio, gli ombrelloni a braccio, anch’essi presenti sul mercato con innumerevoli finiture, colori e forme.

Anche per i gazebo, ne esistono molte tipologie  per l’arredo del giardino. Pieghevoli o fissi, dalle forme moderne e ricercate “a vela”, dotati di pratici tendalini “a veranda”, oppure, classici con tendaggi a ricordare gli antichi accampamenti dei cavalieri medievali. Se non avete problemi di spazio in giardino, sceglietene uno sufficientemente grande, dalle finiture raffinate.Avete insetti che vi disturbano, vivete in zone con molte mosche o zanzare, la soluzione con zanzariere laterali, facili da usare, sarà la migliore per voi.

Il giardino all’Inglese

Se, invece, in primavera o all’inizio dell’estate avete letto una rivista di giardinaggio, avrete senza dubbio notato che quest’anno il giardino informale o all’inglese è di gran moda. Con la sua ricca vegetazione, all’apparenza disposta casualmente, e le sue note decorative come statue, ponti, laghetti e fontane, il giardino all’inglese è un luogo dell’anima, per chi ama la natura e apprezza i suoi silenzi, dove è possibile meditare in pace, circondato da forme morbide e colori brillanti .

Un’arella o stuoia in listelli in corteccia di pino, in canne di bamboo o in erica naturale può essere utile per creare un angolo di intimità nel vostro giardino, per ripararsi dal sole sulla vostra terrazza, dando una nota calda e naturale al vostro angolo per il relax. Amate le piante rampicanti ma non avete dei supporti sui quali farle crescere vigorose?Dei tralicci in plastica verde, se avete le tasche leggere – o meglio in legno o in bambù – sono l’ideale per offrire loro un appiglio e per decorare una parete fino ad ora spoglia.

Se avete un passaggio per entrare in giardino o in terrazzo e volete creare un effetto scenico originale, potreste usare dei tralicci per facilitare la crescita delle piante rampicanti. Un arco verde in estate, e fiorito in primavera, una soluzione originale da realizzare con prodotti chiamati commercialmente “archi di trionfo”:strutture create con tondini di ferro verniciato, a forma di arco, con tramezzi ad intervalli regolari, pensate per permettere alla pianta rampicante, in genere rose, di crescere facilmente. Avete fretta di coprire la struttura? Un falso gelsomino sarà la soluzione ideale. Siete una appassionato di giardinaggio dal pollice verde. Una rosa antica, un glicine o un caprifoglio, vi aiuteranno a creare uno spettacolo fiorito.

In un angolo al riparo dalla calura estiva, protetto dalle larghe fronde di un albero, un dondolo con copertura, a 2 o 3 posti, è la scelta obbligata per fare intensi riposini domenicali o appassionati letture serali.

Balconi e terrazzini come oasi verdi

Anche chi vive in appartamento, può godersi il suo spazio verde all’aperto sul terrazzo. In questo caso, la scelta delle piante dovrà essere più attenta che in giardino. Lo spazio è limitato e le condizioni di vita per le vostre amiche verdi sono più critiche che in giardino. Piante adatte per dimensioni e tipo di crescita per la coltivazione in vaso, sono d’obbligo. Luce e temperatura sono gli elementi discriminanti in questa difficile scelta.

Con pochi accorgimenti, anche il vostro balcone o terrazzo diventeranno il luogo ideale per coltivare una pianta rampicante, come il gelsomino o la passiflora. Per facilitarvi il compito potrete usare un grigliato da balcone in legno o in metallo o, una fioriera con grigliato autoportante. A completare l’arredo, delle lanterne da terra o delle luci appese aiuteranno ad avere la giusta illuminazione per le sere d’estate.

Se durante le troppo calde giornate è impossibile avere un attimo di relax all’aperto, di certo, alla sera potremmo goderci un meritato riposo su comode sedie, poltrone o lettini sdraio pieghevoli in poliestere, in textilene o, ancora meglio, in legno. Il giardino è un luogo che può essere incantato, dove sentirsi bene e ricaricare le batterie per le dure giornate di lavoro. Completatelo con elementi e complementi d’arredo di buona qualità, di buon gusto, che rispecchino la vostra personalità. Se avete dei dubbi nella scelta o nella manutenzione delle piante fatevi aiutare da un giardiniere professionista, per evitare errori di cui vi pentirete in futuro. Buon riposo!

Lascia un commento

0