Keukenhof o il variopinto mondo dei tulipani d’Olanda

Vi ricordate il post sul trionfo di fiori di Al Alain Paradise Garden, il più grande parco fiorito del mondo? Ecco, devo dire che in fatto di fioriture spettacolari i veri e insuperabili maestri sono gli olandesi: basti pensare che il parco Keukenhof – oltre ad essere il più famoso giardino d’Olanda – viene incluso in tutti i circuiti turistici primaverili come meta imperdibile, al pari del Museo Van Gogh di Amsterdam.

I 32 ettari di questo visitatissimo parco botanico si trovano vicino alla cittadina di Lisse, a 35 km a sud ovest di Amsterdam e sono aperti unicamente per 8 settimane da marzo a maggio, in corrispondenza della massima fioritura dei diversi milioni di bulbose piantate.

parco keukenhofKeukenhof vuole dire letteralmente “orto della cucina”: il nome si riferisce alle origini quattrocentesche del nucleo principale, ubicato nella riserva di caccia del castello di Teylingen e utilizzato a quel tempo come giardino delle erbe aromatiche e da cucina. Passato di mano in mano, nell’800 il giardino viene riprogettato secondo il gusto inglese per volere dei nuovi proprietari, i baroni Van Pallandt, dagli architetti paesaggisti Jan David Zocher e Louis Paul Zocher, autori anche del famoso Vondelpark di Amsterdam.

È poi su iniziativa del sindaco di Lisse Sig. Lambooy, assieme a esportatori di bulbi e notabili locali, che a partire dal 1949 viene inaugurata la prima esposizione floreale all’aperto, una vetrina dedicata agli esperti del settore. L’evento si trasforma subito nell’appuntamento annuale che conosciamo, di grande richiamo internazionale, e che anima i giardini Keukenhof popolandoli ogni anno di 7 milioni di bulbi, tra cui oltre ai celeberrimi tulipani, vengono piantati anche narcisi, giacinti, gigli, giunchiglie e tante altre varietà da fiore.Oltre ai 4 milioni e mezzo di tulipani in più di 100 varietà differenti Il Keukenhof ospita infatti notevoli fioriture di orchidee, rose, garofani e annovera 87 specie di alberi centenari, disseminati nei diversi giardini (inglese, giapponese, acquatico) e nelle quattro grandi serre, che racchiudono bellissime collezioni botaniche.

Stagni, fontane e canali d’acqua, punti di relax e ristorazione, padiglioni espositivi, un labirinto, una falconeria e un mulino a vento completano il layout di questo parco, pervaso dai colori delle corolle e dal profumo intenso dei giacinti e delle rose.

giardini keukenhof olanda

Ogni anno l’esposizione propone un allestimento diverso, ispirato ad un tema principale e alla nazione ospite d’onore. È possibile visitare il parco anche in bici, attraverso 6 diversi itinerari, o a bordo di una barca sui canali. Sfortunatamente nelle 8 settimane d’apertura si accalcano i circa 850.000 visitatori annuali, per cui è probabile che per ammirare le fioriture di questa attrazione mondiale sia necessario sopportare code e molta folla; ma il Keukenhof è un’esperienza unica al mondo, e la visita al giardino qualcosa per cui vale la pena sicuramente affrontare un qualche disagio.

Sito ufficiale: www.keukenhof.nl

foto 1:autore: Tiago Fioreze licenza CC
foto 2:autore: roblisameehan licenza CC
foto 3:autore: vijaykiran licenza CC

Lascia un commento