associazione kokopelli…un nome strano ma sicuramente interessante!

L’iniziativa di una rete europea di Kokopelli nasce in Francia nel 1999 dall’esperienza di Terre de Semences, una produzione e distribuzione di sementi biologiche. Dopo un cambiamento repentino della legislazione francese che non permette più la libera commercializzazione di sementi di biodiversità, i proprietari di Terre de semences affrontano la chiusura dell’attività e decidono di trasformarsi in libera associazione senza fine di lucro secondo una legge del 1901. Al momento dalla sede di Ales nel sud della Francia partono centinaia di migliaia di sacchetti contenenti semi di biodiversità verso tutta l’Europa. Kokopelli in Italia si avvia ad essere una delle “antenne” europee dell’organizzazione francese. Kokopelli sul suo capo ha infatti 5 antenne che gli servono per percepire le energie sottili dell’universo e trasformarle in fertilità e gioia sulla terra. Altrettanto sarà la missione di Kokopelli in Italia.

associazione kokopelli...un nome strano ma sicuramente interessante!

Gli scopi dell’associazione sono pochi ma chiari:

  • diffondere le varietà di biodiversità di Kokopelli in Italia;
  • dare alle stampe il libro di Dominique Guillet “Le sementi di Kokopelli” tradotto in Italiano, prima in edizione elettronica e poi in versione cartacea;
  • organizzare la rete di orti di Kokopelli per la conservazione di varietà di semi della migliore biodiversità mondiale;
  • partecipare finanziariamente alle azioni di solidarietà nei paesi più poveri della rete di associazioni Kokopelli in Europa.

A chi aderisce verrà consegnato il compito di conservare nel proprio orto almeno una varietà e di consegnare il seme prodotto per la successiva distribuzione.

Per informazioni visita http://www.kokopelli.it/

Lascia un commento